8 cose da fare a Torino

Torino, il capoluogo del Piemonte, è conosciuta a tutti come l’emblema dell’industrializzazione, ma grazie ad arte e cultura ha saputo reinventarsi sotto molti punti di vista. Il fascino di questa città è visitabile tutto l’anno in ogni stagione, anche se vivendoci consiglio vivamente di passare in primavera. Vediamo insieme cosa fare.

La Mole Antonelliana

La Mole Antonelliana

Questo monumento è il simbolo di Torino, un punto di riferimento per orientarsi nella città ultimamente sempre affollata e attiva.
Progettata dall’architetto Antonelli, la Mole è attualmente costituita da una cupola, sopra la quale si ergono un “tempietto” e una guglia con una struttura interna metallica di ben 47 metri e coronata da una stella a 5 punte.
Il progetto subì molte modifiche fino ad arrivare alla costruzione sopra descritta : un’altezza totale di 167,5 m lo classifica tra gli edifici più alti di Europa.
La Mole custodisce un ascensore panoramico e il Museo Nazionale del Cinema.

Il Museo Nazionale del Cinema

Nato nel 1996, conserva set cinematografici italiani e internazionali, vere attrezzature e materiali multimediali di ogni tipo.
Questo luogo è ideale per trascorrere le domeniche uggiose tipiche autunnali.

  • Come arrivare: La Mole si trova in Via Montebello, 20 – 10124 Torino. Il mezzo più comodo è in tram o in autobus, basta prendere quelli che hanno la fermata Mole Antonelliana sono il 24,57,68 e 93/
  • Orari Museo del Cinema di Torino:
    • Lunedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì e Domenica: 9.00 – 20.00
    • Sabato: 9.00 – 23.00
    • Chiuso il Martedì
  • Orari Ascensore Panoramico:
    • Lunedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì e Domenica: 9.00 – 20.00
    • Sabato: 9.00 – 23.00
    • Chiuso il Martedì
  • Costi
    • Biglietto Museo Intero : 10 €, ridotto 8€
    • Biglietto Ascensore Intero: 7 €, ridotto 5€
    • Biglietto Museo + Ascensore Intero: 14 €, ridotto 11€

Il Museo Egizio

Il secondo Museo al mondo più importante, dopo quello de Il Cairo, si trova nell’Accademia delle Scienze e conta più di 6000 reperti tra papiri, sarcofagi, suppellettili e mummie. Più che una descrizione, consiglio di vederlo assolutamente se siete intenzionati a visitare Torino.

  • Orari
    • Il lunedì dalle 9.00 alle 14.00
    • e dal martedi alla domenica dalle 9.00 alle 18.30
  • Costi
    • Biglietto intero: 13 €
    • Biglietto ridotto: 9 €

La Basilica di Superga

Realizzata dall’ architetto Filippo Juvarra nel 1700 in stile tardo Barocco, si erge sul colle dal quale ne deriva il nome, e porta con sè una leggenda, secondo la quale Re Vittorio Amedeo II avrebbe fatto costruire questo monumento in onore alla Madonna, se i i torinesi fossero riusciti a resistere all’invasione franco-spagnola.

La Cupola ,ricca di decorazioni sfuma gradualmente nel pronao e nel colonnato, realizzati in stile neoclassico.
I due campanili simmetrici ai lati del corpo centrale, “nascondono” un convento, dove vivono i padri dell’Ordine dei Servi di Maria.

Lo stile dell’esterno lo si rivede anche negli interni.
Sontuosità e equilibrio rendono l’intera struttura a pianta centrale davvero unica, e conserva la statua lignea della Madonna e il feretro del re. Riposano inoltre altri membri dei Savoia.
Ma la Basilica di Superga è un luogo di fusione tra passato e presente, poichè tristemente nota per lo scontro dell’aereo della squadra di calcio del Grande Torino nel 1949

  • Come arrivare
    • Dal centro, da Piazza Castello con la linea 15 in direzione Sassi
    • Dal centro, da Piazza Vittorio Veneto con le linee 61 e 68 in direzione Sassi.
  • Orario
  • Per la cupola di Juvarra
    • Periodo Estivo (dal 1° marzo al 31 ottobre)
    • Dal Lunedì alla Domenica: dalle 9.30 alle 19:00 escluso il martedì
    • Periodo Invernale (dal 1° novembre al 28 febbraio)
    • Il Sabato, la Domenica e i Festivi: dalle 10.00 alle 18.00
  • Per la Chiesa
    • Periodo Estivo (dal 1° marzo al 31 ottobre)
    • Dal Lunedì alla Domenica: dalle 09.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00
    • Periodo Invernale (dal 1° novembre al 28 febbraio)
    • Dal Lunedì alla Domenica: dalle 09.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 17.00
  • Costi
    • Biglietto Intero Cupola: 3 €
    • Biglietto Intero per Appartamenti o tombe reali: 5 €
    • Biglietto Ridotto Cupola: 2 €
    • Biglietto Ridotto per Appartamenti o tombe reali: 4 €

La Villa della Regina

La Villa seicentesca è stata per secoli residenza di molte regine sabaude.
Si trova sulla Collina di Torino e fu realizzata per volere di Maurizio di Savoia, per la moglie Ludovica.
Secondo il progetto originale, la villa sarebbe dovuta essere una residenza di campagna attorniata da vigneti.

Il complesso venne poi ceduto all’Istituto per le Figlie dei Militari e per via dei bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale venne danneggiato, e solo nel 1994 divenne proprietà dei beni artistici dello Stato, così da effettuarvi il restauro.

All’interno della Villa si trovano numerosissime tele di artisti. e i gabinetti cinesi in legno laccato : il tutto custodito in interni in stile barocco.

Sul retro si trovano un giardino all’italiana, a forma di anfiteatro, in cui è situato il padiglione dei Solinghi, una costruzione a due piani a forma di pagoda in cui si riunivano gli intellettuali omonimi.

  • Orari:
    • dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18, chiuso il lunedì
  • Costi
    • Biglietto intero 5 €
    • Biglietto ridotto 2,50 €

Piazza San Carlo

Piazza San Carlo, è tra le più belle e importanti piazze di Torino. Diventa infatti un luogo per concerti, manifestazioni, eventi sociali e culturali e festeggiamenti di vittorie calcistiche.
Sulla piazza, di forma rettangolare, sorgono numerosi luoghi di interesse:
al centro è situata una statua equestre di Emanuele Filiberto, mentre a sud della piazza, vi sono la Chiesa di Santa Cristinaquella di San Carlo del 1619.
Lungo il perimetro di Piazza San Carlo vi sono anche numerosi Caffè storici: luoghi di intrattenimento dove gli intellettuali discutevano per lo più di faccende politiche, i più noti sono il Caffé San Carlo ed il Caffè Torino.
Ovviamente essendo una piazza è visitabile a qualsiasi orario e gratuitamente

Torino sotterranea

Se volete visitare qualcosa di unico e misterioso, vi consiglio di visitare assolutamente la Torino sotterranea, un viaggio in giro per la città muniti di torcia ed insieme alla guida alla ricerca di luoghi misteriosi, come le catacombe che si trovano sotto le chiese più antiche, le cantine, le gallerie del Settecento, le regie ghiacciaie di Porta Palazzo utilizzate in passato durante i periodi di guerra e carestia e gli infernotti dei palazzi barocchi.

  • I tour sono disponibili in inglese, francese, giapponese, russo, spagnolo e tedesco
  • Orario:
    • Venerdì alle 20.30
  • Durata
    • 3 ore
  • Costi
    • 29,50 € a persona

Il Parco del Valentino

 Il Parco del Valentino, è un luogo di distacco dalla routine, dotato di piste ciclabili ed ami spazi verdi, è all’insegna dell’eco-sostenibilità.
Le origini del Parco del Valentino di Torino risalgono alla seconda metà del 1600.
Qui, è possibile trovare il Borgo Medievale di Torino, un tributo alle antiche tradizioni storiche e culturali piemontesi, ma non solo! Statue e fontane abbelliscono il panorama, tra cui : la statua di Massimo D’Azeglioil busto dedicato a Cesare Battisti, l’Arco del Valentino, noto anche come l’ Arco di Trionfo per la somiglianza con quello francese e la fontana del Ceppi, realizzata in stile Rococò e accerchiata da 12 statue.

  • Come arrivare
    • Raggiungere il Parco del Valentino, è comodo in biciin auto 
    • (usufruendo dei numerosi parcheggi interni) o in autobus con le linee 9 – 16 – 42 – 45 –45 barrato – 52 – 67
  • Orari
    • sempre aperto
  • Costi
    • gratuito

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.