Dove cambiare i soldi

5

Dove cambiare valuta è il dubbio che viene a ogni viaggiatore prima di partire. Vediamo dove conviene cambiare i soldi.

A differenza di alcuni anni fa, dove le carte di credito avevano spesso problemi all’estero, oggi il pagamento tramite circuiti internazionali è assolutamente stabile e disponibile in tutto il mondo.

Tuttavia avere un po’ di contanti per le piccole spese o per comprare qualcosa dove potrebbe non essere disponibile pagare con carte come ad esempio mercati o piccoli negozi di periferia.

Un piccolo consiglio è quello di non cambiare subito tutti i contanti che avete perché se alla fine della vacanza vi ritrovate con della valuta locale potreste perdere 2 volte dei soldi a doverli ricambiare nuovamente. Ma di questo ne riparleremo dopo.

Cambiare valuta negli exchange

Uno dei metodi che io vi consiglio è di cambiare i contanti che vi siete portati da casa sul luogo di destinazione. Mai cambiare in aeroporto prima di partire. La valuta che desiderate la dovete “comprare” dove la valuta è emessa. Quindi cambiate la valuta in loco, non prima di partire.

Negli exchange a seconda dei paesi si possono avere buoni tassi di cambio o meno. Vi consiglio di informarvi prima di partire su tasso di cambio medio di quel periodo.

Cambiare soldi in banca

Lo so cosa state pensando, che le vostre banche italiane non sarebbero facilmente disponibili a cambiare contanti a chiunque. Questo ricordatevi che vale, quali, solo per le banche in Italia.

Ma nel resto del mondo le banche solo li solo per servire i clienti che entrano. Entrate tranquillamente nelle banche e chiedete di cambiare i contanti, ve lo faranno senza problemi. Io all’inizio mi stupivo dell’efficienza e gentilezza delle banche estere rispetto alle banche italiane.

Carte di credito e bancomat

Ormai tutti i circuiti sono diventati internazionali. Un metodo per avere contanti all’estero può essere quello di prelevare agli ATM in loco.

Piccolo trucco che può salvarvi

Prelevate solo agli ATM delle banche, perchè nel caso che l’ATM vi trattenga la carta sarà molto più veloce e sicuro recuperarla. Spesso vi basterà entrare nella banca, spiegare che la vostra carta è stata trattenuta e nel 99% dei casi capendo che siete turisti e la vostra carta vi serve vi basterà presentare un documento , che dovrà coincidere con l’intestatario della carta, per farvela riavere in poco tempo.

Ogni banca e ogni carta ha differenti limiti giornalieri e mensili. Spesso questi limiti sono diversi all’estero rispetto al vostro paese d’origine, contattate la vostra banca per conferma e se necessario per farvi aumentare i limiti.

Banche internazionali

Se siete grandi viaggiatori vi consiglio di aprire un conto in una grande banca internazionale. Questo vi darà la possibilità di trovare una filiale della vostra banca in quasi tutto il mondo e in caso di problemi sarà più semplice risolverli in loco.

Ri-cambiare la valuta estera

Quando la vacanza è terminata potreste ritrovarvi ancora con della moneta locale in tasca. Il consiglio, se non sono cifre enormi, è di spenderle in aeroporto per gli ultimi souvenir o per mangaire qualcosa. Cambiare nuovamente nella vostra valuta i soldi che avevate precedentemente cambiato equivale a pagare 2 volte le tariffe e i tassi di cambio.

In alcuni paesi è illegale portare la valuta locale al di fuori dello stato!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.