È sicuro viaggiare in Egitto nel 2020?

Negli ultimi anni i prezzi delle vacanze in Egitto si sono abbassati tantissimo a causa di alcuni spiacevoli eventi. La domanda che viene spesso fatta è se è sicuro viaggiare in Egitto nel 2020?

Qualche anno fa ci sono stai violenti scontri che hanno causato un incredibili diminuzione del turismo sia nelle città come Il Cairo e Luxor, sia nelle zone costiere come Sharm El Sheikh, Marsa Alam e Hurghada . Nello specifico nel 2011 una rivoluzione interna ha causato molti attentati terroristici che hanno causato molti disagi e paura ai turisti.

Sicurezza Egitto, cosa dice la Farnesina

Sul sito Viaggiare Sicuri della Farnesina Italiana dove vengono date indicazioni sui pericoli di ogni paese viene detto che la situazione è in netto miglioramento negli ultimi anni e infatti il turismo ha avuto un aumento incredibile.

Tuttavia la Farnesina sconsiglia di visitare luoghi come Il Cairo, Alessandria, nelle città del Delta e del Canale di Suez, e di evitare i confini con la Libia e con il Sudan. In quanto sono zone con ancora un alto numero di scontri.

La Farnesina comunica che ci si può recare tranquillamente nei resort nelle zone di Sharm El Sheikh, ma sconsiglia di agonizzare escursioni fuori dalle zone dei resort. Inoltre suggerisce di prestare molta attenzione nel qualora si decida di effettuare escursioni al Monastero di Santa Caterina. 

Conclusioni

In conclusione se volete fare una vacanza al mare in qualche resort o villaggio turistico non ci sono particolari pericoli in quanto le strutture sono sempre sorvegliate da guardie armate. Ma non sarà più possibile effettuare uscite serali dai resort nei quartieri vicino ai villaggi turistici.

Durante una vacanza a Marsa Alam e Sharm El Sheikh è possibile rilassarsi in spiaggia, trascorrendo delle ore al sole i immergendosi nelle limpide acque del Mar Rosso. Nei fondali marini possono svolgere delle immersioni subacquee che vengono organizzate da quasi tutti i resort.

Si sconsiglia al momento di fare viaggi nelle città di Giza (dove si trovano le grandi piramidi), Il Cairo e Luxor in quanto sono zone dove anche recentemente si sono verificati attacchi anche nelle zone turistiche. Tuttavia ci sono ancora molte agenzie di viaggio che organizzano viaggi in queste zone.

Per ogni informazione aggiornata vi rimandiamo ancora al sito Viaggiare Sicuri della Farnesina.

Data aggiornamento: 16/01/2020

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.