Il turismo termale affonda le proprie origini in un lontano passato; è noto a molti, infatti, Ecco Alcune delle migliori terme in Italia

I Romani furono degli ingegneri meravigliosi e seppero sfruttare le loro grandi abilità i modo assai proficuo; furono in grado di incanalare e distribuire l’acqua costruendo imponenti acquedotti che sono ancora oggi parzialmente visibili e realizzarono, praticamente in ogni città, strutture termali che misero a disposizione di tutta la popolazione.

Le pratiche termali, ai tempi dell’Impero, non erano per pochi, ma per tutti. Si trattava di un vero e proprio rituale che aveva inizio con una sana attività fisica , proseguiva con l’immersione in vasche di diverse temperature e terminava in uno spazio dedicato al riposo.

Recarsi alle terme soddisfaceva un bisogno igienico e sociale; nelle grandi piscine si consumavano amori e si concludevano affari, si curava il corpo e si ritemprava lo spirito.

A ben pensarci, le cose non sono cambiate molto a secoli di distanza; il turismo termale a partire dai primi anni del secolo scorso ha implementato la propria offerta per gli appassionati acquisendo consenso, apprezzamento ed è stato capace di captare l’attenzione di generazioni diverse.

Il nostro Paese è da tempo leader nel settore; favorita da fenomeni geologici secondari, attività di vulcanesimo ed emissioni di acque e vapori arricchiti da preziose sostanze del sottosuolo, ha saputo, nel tempo, imporre le proprie strutture termali all’attenzione di turisti autoctoni e stranieri.

Tali e tante sono le eccellenze termali italiane che risulta arduo stilarne una classifica; vediamo nel dettaglio alcuni luoghi meravigliosi e dalle proprietà taumaturgiche miracolose, da essere riconosciuti all’unanimità come vere eccellenze del territorio.

Terme di Saturnia

La Toscana è una terra bellissima; adagiata su morbide colline, ricca di capolavori artistici e di gustose tradizioni enogastronomiche, è un luogo da visitare assolutamente. 

Le migliori terme in Italia

Per tutti gli amanti del genere, le Terme di Saturnia sono un inserite in un contesto scenografico assolutamente unico. La leggenda vuole che sia stato un fulmine scagliato da Giove contro il padre Saturno a creare le magnifiche vasche calcaree che caratterizzano le Cascate del Mulino.

Le acque termali scendono da una terrazza all’altra ad una temperatura di circa 37,5 gradi rendendo piacevoli le abluzioni; le proprietà terapeutiche sono riconosciute per garantire benefici all’apparato respiratorio, circolatorio e all’epidermide.

Queste terme sono libere, quindi assolutamente gratuite

Le terme di Saturnia si trovano in provincia di Grosseto e sono comodamente raggiungibili in auto percorrendo, da Nord, la A1 Milano-Firenze con uscita a Firenze Impruneta e prendendo successivamente la superstrada Siena, Grosseto, Scansano e Saturnia, mentre per chi arriva da sud è consigliata la A12 Roma Civitavecchia proseguendo sull’Aurelia fino a Montalto di Castro raggiungendo infine Saturnia.

Piscine termali di San Filippo Bagni

Le migliori terme in Italia

Sempre in Toscana, nella bellissima Val d’Orcia, si trovano le piscine termali di San Filippo Bagni che sono di libero accesso. La zona, non troppo conosciuta, ha mantenuto inalterate nel tempo le proprie bellezze. Vera e propria peculiarità del luogo è la cosiddetta Balena Bianca un gigantesco blocco calcareo di un bianco luminoso formatosi nel tempo grazie ai sedimenti delle acque termali.

La particolare conformazione del luogo renderà indimenticabile un tuffo sotto le acque calde della cascata che vi trova origine. Le proprietà terapeutiche delle acque sulfuree le rendono efficaci per veri e propri trattamenti di bellezza per viso e corpo.

Per raggiungere le terme di San Filippo occorre imboccare l’autostrada Firenze Roma con uscita a Chianciano. L’ingresso è libero, ma il parcheggio che serve la struttura è a pagamento.

Terme di Montegrotto ed Abano Terme

Le migliori terme in Italia
Terme di Montegrotto

Per chi desiderasse abbinare ai piaceri termali un soggiorno ad una delle città più belle del mondo come Venezia, consigliamo di provare le terme di Montegrotto ed Abano Terme.

Situate in provincia di Padova lungo il margine meridionale dei Colli Euganei, sorgono in una zona vulcanica non più attiva; le proprietà terapeutiche delle acque che affiorano dal sottosuolo sono note per l’elevato potere anti infiammatorio e anti dolorifico.

I luoghi sono dotati di ottime strutture ricettive alcune delle quali molto eleganti; per chi arriva da Nord e percorre la A4 Torino Trieste l’uscita consigliata è Padova ovest mentre chi arriva da Bologna transitando sulla A13 è preferibile uscire al casello di terme Euganee.

Le migliori terme in Italia

Il costo medio di ingresso alle strutture è sui 20 Euro, ma anche in questo caso sono presenti vari pacchetti che possono comprendere il pasto (40 euro) o trattamenti specifici.

La tradizione gastronomica euganee regala perle culinarie come i risotti ai fegatelli o ai germogli di luppolo da gustare con un vino rosso locale.

La Sicilia termale

Per tutti coloro che desiderano abbinare un percorso termale i benefici di un vacanza al mare, consigliamo di provare le Terme dell’isola di Vulcano.

In un contesto paesaggistico d’eccezione, le terme libere di Vulcano sono costituite da pozze di sabbia nera dalle quale fuoriescono vapori sulfurei dall’odore acre e indicate nella cura delle affezioni respiratorie.

Fino a non molto tempo fa l’ingresso alle terme era libero; negli ultimi anni, invece, sono state date in gestione a privati e si paga un ticket di ingresso veramente irrisorio.

L’isola di Vulcano è raggiungibile in aliscafo dal porto di Napoli e da quello di Milazzo (ME). Il pesce è il vero re della cucina eoliana; da gustare fino in fondo le linguine ai ricci vero piatto tipico della zona.

La Val d’Aosta termale

Le migliori terme in Italia
Prè Saint Didier

Ai piedi della splendida catena del Monte Bianco le antiche terme di Prè Saint Didier furono scoperte addirittura dagli antichi Romani e valorizzate da Casa Savoia.

Le piscine godono di una vista invidiabile ed invitano al relax e, per chi lo desidera a trattamenti di bellezza. L’ingresso è a pagamento; circa 40 Euro per il giornaliero nel quale è incluso anche l’accesso ad un buffet biologico ed a alcuni trattamenti specifici.

Per raggiungere le terme è necessario percorrere la A5 Torino Montebianco con uscita a Morgex. L’aeroporto più vicino è quello di Torino Caselle.

La cucina di montagna regala ricette dense di gusto e storia che hanno nel formaggio un re indiscusso.

La Lombardia termale

Il clima mite e l’aria lacustre rendono piacevole un soggiorno sul Lago di Garda; Sirmione è un luogo romantico dalle acque termali famose in tutto il mondo per le proprietà benefiche sull’apparato respiratorio.

Le migliori terme in Italia
Terme di Sirmione

Le Terme di Sirmione possono essere facilmente raggiunte percorrendo la A4 Milano Venezia uscendo al casello omonimo; l’ingresso alle strutture ha un costo di 35 euro, ma è possibile prenotare pacchetti più ampi con servizi aggiuntivi.

La tradizione culinaria del luogo regala piatti gustosissimi a base di pesci di lago; carpioni, lucci e arborelle saranno una vera delizia per il palato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.