Berlino è sicuramente una delle città più famose in Europa, se non nel modo, tra l’altro spesso viene anche definita come la capitale del vecchio continente. A sicuramente da offrire molto a livello turistico e paesaggistico, vista anche la notevole storia che la contraddistingue. Un viaggio all’interno di questa grande città è sicuramente una bella esperienza della quale una persona può beneficiare almeno una volta nella vita.
Vediamo dunque come si potrebbe organizzare un viaggio, partendo dal mezzo da utilizzare per raggiungere la località, dove pernottare tra i posti più chic ma anche tra quelli più economici, cosa vedere di caratteristico ma anche quali pietanze poter assaporare durante il soggiorno.

Come raggiungere Berlino

Ovviamente i mezzi sono i classici di sempre, uno su tutti l’automobile che offre sempre ottime garanzie di movimento e di flessibilità di spostamento. Berlino per la sua conformazione geologica è particolarmente facile da raggiungere perché situata in centro Europa e per l’Italia che ne è praticamente confinate, in poche ore è possibile raggiungere questo stato tedesco e la sua capitale. Se anche l’automobile sia comoda, probabilmente è anche la più dispendiosa in termini economici, visto quello che comporta il consumo di carburante e il suo costo, ma anche quella che può essere l’usura dei suoi vari componenti dovuta al lungo viaggio.

Qui sotto trovi il link per Skyscanner, il miglior comparatore di prezzi in italiano
Viaggio a Berlino – guida completa

Ci sono comunque altri mezzi a disposizione, come ad esempio il servizio autobus, in quanto questa città offre anche servizi di collegamento internazionale, che se usati da una grande comitiva, comportano un notevole risparmio dal lato economico. Se siamo dunque in diversi a voler affrontare questo tipo di viaggio, può essere una valida alternativa. 

Vista la presenza di due aeroporti internazionali, l’aereo è un’altra ottima soluzione, perché, come ben si sa, offre anche molto spesso prezzi assolutamente stracciati, qualora lo si prenoti con largo anticipo. Se dunque la nostra vacanza è programmata da tempo, l’aereo è un’opzione da valutare seriamente. Gli aeroporti sono collegati tra le più importanti città anche in Italia come Roma, Venezia, Napoli, Catania e molti altri, con alcuni potrebbe essere necessario fare scalo.

Anche su rotaia Berlino offre i suoi vantaggi, come infatti dicevamo prima, la sua posizione particolarmente accentrata la tiene ben collegata con le maggiori città europee, in alcuni casi anche con un servizio di alta velocità particolarmente efficace e comodo.
I mezzi dunque per arrivare in città non mancano, basta scegliere in base alle proprie esigenze ed ai propri gusti personali.

Dove dormire

Viaggio a Berlino – guida completa

Ovviamente è particolarmente importate scegliere una struttura che ci dia il giusto comfort in quanti ai servizi, che sia pulita e che ci garantisca il giusto risposo. Come sappiamo esistono differenze di prezzo da l’una all’altra e cercheremo di indicarne alcune abbastanza costose, ma anche di economiche per chi vuole cercare di risparmiare qualcosina, non rinunciando però ad un minimo di qualità. Un vantaggio della città è che in qualunque zona avvenga il nostro pernottamento, non ci saranno problemi per quel che riguarda il movimento nella stessa, visto che essa è praticamente interamente servita dai mezzi pubblici.
Una però delle soluzioni più prestigiose al quale potremo aderire è la zona di mite, con hotel che si aggirano intorno alle 4 stelle di media, con prezzi che si aggirano vicino alle 200 euro a notte e che offrono lusso ed eleganza in ogni aspetto e questo ci lascerà sicuramente un bel ricordo della struttura e dei suoi servizi. La zona poi è particolarmente vantaggiosa anche perché particolarmente vicina al centro città ed agli aspetti più caratteristici da visitare. I mezzi pubblici ed il servizio offerto dalla metropolitana sono tra i più presenti nella zona. Senza poi trascurare l’aspetto dei divertimenti, che nella fascia serale si accendono in maniera particolare sia a livello di ristoranti, sia che vogliamo invece scatenarci nel ballare con un po’ di musica. È anche una zona ideale per rilassarsi, in quanto sono presenti diversi tratti pedonali, nonché dei parchi verdi per poter ammirare un po’ di verde e concedersi un po’ di riposo dalla vita cittadina. E per le signore non mancano di certo i tanti negozi dove potranno scatenarsi nello shopping, o anche semplicemente per il piacere di poter visionare le innumerevoli vetrine che abbracciano la zona.

Booking.com

Ovviamente non mancano anche le zone di pernottamento, che hanno prezzi più contenuti e che permettono comunque di avere un buon soggiorno ed anche qualche vantaggio. Infatti in una zona vicino l’aeroporto, per la precisione Schonefeld, potrete trovare hotel che si aggirano intorno alle 45 euro per notte per una camera doppia. Anche in questi il servizio offerto è particolarmente buono, infatti presentano tutto il necessario. Anche i collegamenti sono ottimi, con servizio taxi e i mezzi pubblici, presenti però solo durante il giorno. L’aeroporto è molto vicino a questa località in quanto dista solo dieci minuti di automobile. Dunque una buona qualità, a prezzi competitivi. La nostra scelta dunque può essere legata solo al budget che siamo disposti a spendere.

Cosa visitare a Berlino

Berlino, come le più grandi città offre notevoli spazi attrattivi da poter visitare, per divertirsi e per farsi anche una cultura del posto e delle sue tradizioni, nonché della sua importante storia.

Viaggio a Berlino – guida completa
Porta di Brandeburgo

Una destinazione che non può mancare è la porta di Brandeburgo, che rappresenta l’emblema simbolo della Germania sia del passato che del presente. Questa infatti ai tempi del muro, rappresentava la divisione in due fazioni del paese, oggi invece ne rappresenta la sua completa unione e forza. Questa è l’unica struttura rimasta appartenente al muro. Quindi è il simbolo principale della storia tedesca, per cui non può mancare come gita da poter effettuare.

Viaggio a Berlino – guida completa
Side gallery Berlino

Un altro elemento che ricorda la storia di questo paese è il side gallery, che si può definire un viadotto percorribile a piedi, lungo oltre un chilometro, che raccoglie le creazioni di diversi dipinti a muro, che ricordano la storia del paese, nonché le sue vicissitudini. Lungo questa via se ne possono visionare oltre cento di queste opere, tra i produttori più famosi a livello mondiale.

Viaggio a Berlino – guida completa
 Monumento Olocausto

Ci sono anche ovviamente, monumenti che ricordano la Germania nella seconda guerra mondiale, con una struttura che ricorda l’olocausto degli ebrei, per non dimenticare il passato e far sì che non si ripeta nel futuro. Un elemento estremamente commemorativo, che non può passare inosservato, visto ciò che rappresenta a livello umanitario mondiale.

Non mancano poi nel centro città anche zone di museo, addirittura ne è stato creato un apposito spazio interamente dedicato a diversi di essi. Raccolgono diverse opere di diversi continenti e paesi, anche del nostro ovviamente. Per poterci cimentare nel visionarli tutti, ci vogliono diverse ore, facendo con calma ci perderemmo sicuramente l’intera giornata, ma ne vale la pena.

Ci sono poi ulteriori elementi culturali sui quali possiamo soffermarci e fare diverse fotografie, nell’ambito di poche centinaia di metri, forse meno importanti dei precedenti, ma che comunque vale la pena di visitare.

Per gli amanti del divertimento, non mancano posti per ballare, locali, fiere, musica all’aperto e tanto altro, per concedersi qualche distrazione dopo aver fatto il pieno di tanta cultura.

Come muoversi

Viaggio a Berlino – guida completa

Berlino è ben servita da diversi servizi particolarmente efficienti. Uno su tutte solo le due linee della metropolitana, una per effettuare spostamenti di maggiore durata, mentre un’altra più frequente, in termini di servizio, per effettuare tragitti più brevi. Questa copre ogni anfratto della città ed è dunque il mezzo più efficiente per muoversi in tutta essa nella maniera più veloce e più conveniente in assoluto. È presente comunque anche un servizio autobus, meno efficace della metro, ma che comunque può essere preso in considerazione, qualora ci porti direttamente a destinazione, infatti alcuni di essi fanno tratte apposite per portare direttamente i turisti davanti alle zone di maggior attrazione, come alcuni monumenti di cui abbiamo parlato prima.

Capillare è poi la rete dei taxi, che ci porteranno tranquillamente dove vogliamo, con praticamente rischio zero di perdersi all’interno della città, in quanto basterà semplicemente indicare la vie dove vogliamo essere portati ed il gioco è praticamente fatto. Ovvio è che rispetto ai mezzi citati prima, non c’è paragone in quanto ai costi, infatti i prezzi di questi ultimi, benché comodi, sono praticamente molto elevati. Sarà dunque nostra scelta personale che tipo di mezzo utilizzare.

Cosa mangiare

Viaggio a Berlino – guida completa
Stinco di maiale

In una città famosa come questa, non possono mancare le pietanze tipiche da dover assaporare e sono veramente tantissime. Vogliamo citarne però solo tre, che risultano essere tra le più gettonate tra i turisti, due salate e una dolce.

Il primo salato e lo stinco di maiale servito con i famosissimi crauti e salse a scelta, tra le quali la senape, che è un elemento imprescindibile di questo paese, piatto per entrare perfettamente nel clima della città.

Un secondo piatto salato e la salsiccia tipica tedesca, nata più di cento anni fa che servita con le più classiche salse, acquista un notevole gusto forte e tipico di questa cultura, che ama particolarmente lo speziato e il mix dei vari prodotti e carni, con le maggiori salse dai sapori forti.

Di solito tutti questi due pasti, si trovano ad un prezzo medio di 10 euro a persona, in quelli più economici è anche previsto che alla stessa quota di costo venga servito anche un primo.

Il dolce invece tipico da dover gustare è lo strudel, la cui componente base sono le mele. La particolarità più rilevante che lo caratterizza e distingue da quelli più comuni e che andrebbe servito con del gelato semplice, comunemente viene utilizzato quello al gusto di vaniglia. Il suo prezzo si aggira attorno ai 3 euro di media.
Se i mix e i sapori forti non ci piacciono, possiamo sempre rivolgerci a ristoranti italiani, nei quali la qualità non spicca come nel nostro paese, ma che comunque riescono a riportarci più vicino a dei cibi più classici.

Tante esperienze nuove da fare nella famosa città di Berlino, che saranno sicuramente una delle migliori esperienze che si possano fare in ambito europeo. Una buona metà dunque per consumare le nostre vacanze.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.