Un marcato attraversato dai binari e un treno che passa a pochi centimetri dai banchi di vendita che si spostano e chiudono gli ombrelloni per consentire il suo passaggio, il tutto tra una moltitudine di persone avvolte in un mix di profumi, sapori, colori e rumori di un frammento di vita che attraversa un intero mercato. Non è la descrizione di un libro o la scena di un film, questa è la meravigliosa realtà che si vive in Thailandia e precisamente a Bangkok, visitando il mercato della stazione ferroviaria. E’ il mercato di Maeklong conosciuto anche con il nome di Railway Market, uno dei mercati thailandesi più incredibili del mondo, dove gli stand, per la maggior parte, vendono pesce e frutti di mare, ma anche una grande quantità di frutta esotica colorata e verdura fresca. Un posto meraviglioso dove, tra tanta gente intenta a vendere e ad acquistare tra gli stand e gli ombrelloni, e tra una moltitudine di turisti che visitano questo luogo, ecco che si sente improvvisamente il classico “ciuff ciuff” di un treno che attraversa il mercato che si apre letteralmente per consentirne il passaggio. 
Al passaggio dei vagoni lungo le rotaie, la gente si sposta mentre la merce esposta continua a giacere lungo i binari. Nulla è sfiorato dal passaggio del treno e nessun pericolo mette a repentaglio i venditori e le persone. Il passaggio del treno che spacca in due il mercato è assolutamente vissuto come una normalità per gli abitanti del luogo e per i venditori del mercato e genera un particolare fascino che caratterizza questo mercato che è diventato molto famoso a Bangkok ed è meta di migliaia di turisti. 

Il mercato degli ombrelloni che si chiudono

Il mercato Maeklong Railway market si trova nella provincia di Samut Songkhram, a circa un’ora di auto dalla città di Bangkok. Probabilmente è il mercato del pesce più importante della Thailandia, ma al suo interno è possibile trovare anche tanti locali e stand dove mangiare, bar e caffetterie dove consumare un caffè e rigenerarsi dopo una bella passeggiata tra gli stand. Dalle persone del luogo è anche conosciuto come Talad Rom Hoop, che in senso letterale significa “il mercato degli ombrelloni che vengono chiusi” proprio perché si chiudono ogni volta che avviene il passaggio del treno lungo le rotaie. 

MaeKlong market – Il mercato sui binari di Bangkok

Il Mercato sulla stazione Ferroviaria di Maeklong è sempre aperto, tutti i giorni dalle ore 07.00 del mattino fino alle ore 16.00 del pomeriggio. Quando il treno non passa il mercato si svolge normalmente: i mercanti aprono i loro stand e la gente è libera di camminare lungo le rotaie e i binari della ferrovia facendo normalmente la spesa. All’avvicinarsi dell’orario di passaggio del treno, appositi fischi e comunicazioni di servizio avvisano dell’imminente passaggio del treno che, dopo pochi minuti, passa tra le bancarelle a velocità ridotta, gli ombrelloni si richiudono, le tende vengono abbassate e ritirate, le persone si spostano mentre i prodotti esposti restano in basso in modo tale da consentire il passaggio, dopo il quale tutto si rimette in posizione e continua la normale vita del mercato come se nulla fosse accaduto, tra la curiosità dei turisti e la normalità della gente del posto che vive in maniera giornaliera questa situazione. 

Il treno riparte dopo 20 minuti e ripercorre la stessa strada dalla quale è arrivato. In pochi minuti si ripete per due volte lo stesso particolare spettacolo. Questa situazione si è generata nel corso degli anni e con lo sviluppo di un mercato originario che, espandendosi si è ingrandito a tal punto da invadere anche i binari del treno che percorre la linea ferroviaria di Maeklong. Questa tratta collega due province di Bangkok, da Samut Songkhram fino a Wongwian Yai che si trova nella zona ad est della città. Il mercato è situato a circa 80 km dal centro di Bangkok, nella provincia di Samut Songkhram, poco distante dal mercato galleggiante di Amapwha, sempre particolare e da includere nell’itinerario. Se volete trascorrere una giornata intensa in giro per i mercati e avete la forza e la voglia di girare e scoprire angoli incredibili e suggestivi potete prendere in considerazione l’idea di combinare insieme le due destinazioni. L’importante è muoversi la mattina presto, è decisamente l’orario migliore per visitarlo, ma preparatevi a fare i conti con un’atmosfera particolare con tanta folla e confusione sin dalle prime ore del mattino. 

I turisti che visitano il mercato si sommano e si ammassano lungo le rotaie della ferrovia e popolano il mercato in attesa del treno che attraversa i binari. Durante l’attesa del treno tutti si preparano a scattare foto e a realizzare video e spesso accade che la confusione generata interferisce con le normali attività dei mercanti. Per fortuna i Thailandesi sono un popolo sempre allegro e gentile che anche in questi casi sa prendere ogni situazione con il sorriso. 

Orari e modalità per arrivare al mercato 

MaeKlong market – Il mercato sui binari di Bangkok

Con l’avvento dei social e con la diffusione di foto e immagini del treno che attraversa i binari passando a pochi centimetri dagli stand dei venditori, il Railway Market è diventato senza dubbio una delle principali attrazioni di Bangkok e tutti i turisti inseriscono questa meta all’interno degli itinerari dei viaggi in Thailandia. Visitare il mercato, fare acquisti mentre il treno attraversa la linea ferroviaria e vedersi sfiorati dai vagoni che passano lentamente nel mercato è un’emozione che tutti i visitatori vogliono provare.
L’opzione di viaggio più comoda per raggiungere il Maeklong Railway Market è quello di un taxi o con un mini van o con una macchina con autista privato. Una soluzione sicuramente comoda che vi consentirà di trascorrere la giornata al mercato e di ritornare a Bangkok nella stessa giornata. Se invece avete tempo e volete trascorrere una giornata avventurosa e divertente vi consiglio di prendere il treno per Il treno per Maeklong che parte dalla piccola stazione di Wongwian Yai che si trova a Thonburi. L’unico inconveniente è il tempo di percorrenza che è piuttosto lungo. Per raggiungere il mercato che si trova a circa 70 km da Bangkok il treno impiega circa tre ore, ma vivrete un’esperienza sicuramente indimenticabile viaggiando a stretto contatto con il popolo Thailandese, sempre cortese, cordiale e sorridente. 
Gli orari dei treni possono essere consultati attraverso il sito ufficiale State Railway of Thailand (http://www.railway.co.th) e sono suddivisi in due considerando i due tratti del tragitto: il primo di questi conduce dalla stazione di Wongwian Yai a Bangkok fino a Mahachai, mentre la seconda tratta collega Ban Laem a Maeklong. In genere sono presenti otto treni giornalieri che passano attraverso il mercato. Il primo parte alle 6.20 di mattina e l’ultimo passa alle 17.40. Ecco tutti gli orari: 6.20, 8.30, 9.00, 11.10, 11.30, 14.30, 15.30 e 17.40.


In alternativa potete raggiungere il mercato aggregandovi ai tour collettivi che partono dalla città di Bangkok. Si possono prenotare nelle varie agenzie o presso i vari alberghi che organizzano escursioni e tour in giro per la Thailandia. Il Maeklong Railway market è una tappa fissa che non può mancare. Se decidete di viaggiare con i mezzi ricordatevi di verificare gli orari per il ritorno. Se vi trattenete oltre il tempo dovuto rischiate di non tornare in tempo a Bangkok. Se preferite stare tranquilli vi conviene spendere qualche euro in più organizzandovi con il trasporto privato in modo tale da muoversi in totale comodità e con la possibilità di tornare a Bankok anche in serata.

Pesce, frutta e verdura freschissima al mercato di Maeklong

Oltre a fare visita ad un mercato particolare e suggestivo e unico nel suo genere, al Railway Market potrete acquistare pesce fresco di ogni genere e tante varietà di frutta e verdura sempre fresca. Tra i vari tipi di frutta si può acquistare il famoso Durian, un grande frutto puzzolente che però è molto amato dal popolo asiatico. Il mercato è famoso per la vendita di prodotti alimentari e in particolare del pesce, dei frutti di mare e del pesce marinato che viene preparato, venduto e mangiato all’interno dei vari stand del mercato. Si possono trovare diversi tipi di pate’ a base di pesce essiccato al sole. Il pesce fresco viene ucciso vivo e sfilettato sui banconi in legno del mercato. Tra i prodotti più richiesti i gamberetti freschi e il famoso pesce marinato che è chiamato “Phra Too” simile al nostro pesce azzurro ma molto più grande.
Anche la carne è molto richiesta dagli acquirenti. Infine la frutta fresca e la frutta caramellata e tanti tipi di verdura, sempre fresca e variegata. Tantissimi prodotti che danno vita ad un mix di sapori, profumi e colori che caratterizzano questo fantastico mercato. 

Bangkok e i suoi mercati

In generale tutti i mercati di Bangkok rientrano tra le escursioni più in voga tra i turisti. Il mercato sulla stazione ferroviaria è certamente uno di quelli più visitati ma tra le varie tappe del tour ci sono anche i mercati galleggianti che sono davvero particolari. 
La visita ai mercati di Bangkok è un modo efficace per conoscere le tradizioni e per provare il cibo Thailandese a prezzi convenienti. Inoltre è il modo più giusto per scoprire i ritmi e le abitudini della gente di Bangkok che popola le strade e i mercati ogni giorno. Questi mercati sono diventati con il tempo dei veri e propri culti turistici e tappe immancabili per ogni turista che visita la Thailandia
I mercati più visitati si trovano tutti al di fuori del centro cittadino di Bangkok. Oltre al già citato Maeklong Railway market, il mercato sui binari della ferrovia, che si trova a circa 70 km dalla città, ci sono altri mercati degni di essere visitati. Tra i più belli ci sono quelli galleggianti di Amphawa che è molto vicino al Maeklong e generalmente è aperto solamente nel weekend e quello di Damnoen Saduak che è aperto tutta la settimana. 
Il mercato di Amphawa è sicuramente più tranquillo e meno frequentato dai turisti rispetto al mercato di Damnoen Saduak, ma è comunque molto caratteristico e particolare e decisamente più piacevole e comodo. Se prendete una barca al modico prezzo di soli 50 baht a persona, oltre a visitare il mercato potrete fare un giro lungo il fiume Mae Klong, e abbinare una bella visita ai templi e alle attrazioni principali della zona.
Il mercato di Damnoen Saduak, unvece, è molto più affollato dai turisti e per questo motivo ci potrebbe essere il rischio di non godersi appieno la passeggiata a causa della folla fastidiosa e decisamente ingombrante. E’ consigliabile visitare il mercato nelle prime ore del mattino per evitare la confusione. Normalmente per queste escursioni la partenza da Bangkok è prevista verso le ore 7.30 del mattino, in modo tale da arrivare al mercato galleggiante intorno alle 9.30. Anticiparsi di un’oretta sarebbe l’ideale per arrivare al mercato quando non c’è ancora troppa gente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.